Alessio Boni

Paese: Italia

Altezza: 179 cm

Peso: 77 kg

IMC: 24.03 - Peso ideale 

Età: 51 anni

Segno: Cancro Cancro

Alessio Boni è un attore di cinema e teatro, nato in provincia di Bergamo, il 4 luglio 1966.

Nel 1992 si diploma all’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica Silvio D’Amico e comincia a lavorare a livello professionale in teatro con spettacoli come Non ti conosco più (1994) e Sogno di una notte di mezza estate (1995).

Nel 1996 Alessio riesce a ritagliarsi anche un posto in televisione grazie alla miniserie televisiva Il Conte di Montecristo per la regia di Ugo Gregoretti. Dopo molti ruoli televisivi minori riesce a ottenere un grande successo nella fiction Incantesimo (1998) di cui è l’assoluto protagonista.

Il successo televisivo gli consente finalmente di realizzare un altro grande sogno: lavorare per il mondo del cinema. Nel 2003 realizza, infatti, La meglio gioventù per la regia di Marco Tullio Giordana, film con cui ottiene anche un Nastro D’Argento come miglior attore.

Il sodalizio con Giordana si concretizza in altre due pellicole di grande successo: Quando sei nato non puoi più nasconderti (2005) film per cui vince un Globo D’Oro e Sangue Pazzo (2008).

Alessio Boni è un attore italiano affascinante, dotato di una bella voce e di una preparazione teatrale indiscutibile. Nel 2006 con Arrivederci Amore, Ciao si aggiudica un altro Globo D’Oro e nei due anni successivi lavora a due grandi produzioni in costume: Guerra e Pace, miniserie televisiva tratta dall’omonimo capolavoro di Lev Tolstoj e Caravaggio trasmessa su Rai Uno nel 2008.

Tra le sue opere bisogna inoltre citare Tutti pazzi per amore 2 una serie televisiva prettamente comica in cui Alessio ha dato prova di saperci fare anche con un genere difficile come quello della commedia.

Nel 2013 è stato direttore artistico del Festival del Cinema Sociale di Arezzo ed è tornato al cinema grazie a due film: Fuori Mira e Maldamore (2014) pellicola, quest’ultima, in cui l’attore recita al fianco di una brava Luisa Ranieri in un film incentrato sui tradimenti coniugali.

Un voto per Alessio? 10!

[foto: www.romafictionfest.org]