Adriano Celentano

Paese: Italia

Altezza: 178 cm

Peso: 73 kg

IMC: 23.04 - Peso ideale 

Età: 79 anni

Segno: Capricorno Capricorno

L’attore e cantautore Adriano Celentano nasce a Milano il 6 gennaio del 1938 da genitori pugliesi trapiantati nel capoluogo lombardo per motivi professionali.

Conseguita la licenza elementare, il piccolo Adriano comincia a lavorare molto presto, svolgendo un gran numero di mestieri fra cui quello dell’orologiaio. Come molti dei suoi coetanei, da adolescente comincia a sviluppare un forte interesse per la musica e in particolare per il rock’n roll, un genere che si impone sulla scena musicale italiana dopo l’uscita del film “Blackboard Jungle” tradotto in italiano con il titolo “Il seme della violenza”.

Adriano resta affascinato dalla colonna sonora del film, imperniata sul brano “Rock around the clock” cantato da Bill Haley e decide di dedicare la sua futura carriera di cantante a questo stile musicale. Con alcuni amici, giovani musicisti come lui, dà vita alla band “Rock Boys” che esordisce nel 1956 esibendosi in diversi teatri milanesi.

Successivamente si uniranno ai “Rock Boys” anche Giorgio Gaber ed Enzo Jannacci. Nelle prime esibizioni, Adriano canta, imita il comico americano Jerry Lewis e balla con le movenze dinoccolate e snodate che lo renderanno celebre e gli frutteranno successivamente l’appellativo di “Molleggiato“.

Grazie alla partecipazione ad alcuni festival canori, Adriano ottiene il suo primo contratto discografico ed incide, nel 1958, i suoi primi 45 giri. Inizialmente si tratta di alcune cover di canzoni celebri, come “Tuttifrutti” e “Rip it up”; successivamente, il cantante milanese pubblica inediti come “Ciao ti dirò” ( 1959) che ottiene uno strepitoso successo. Seguono “Il tuo bacio è come un rock” e “Ventiquattromila baci” ( in coppia con Little Tony).

Adriano comincia anche a scrivere canzoni per altri interpreti (come Mina) e a recitare in commedie brillanti come “I ragazzi del Juke Box” ( 1959). Nel 1961 partecipa a “Canzonissima” con “Nata per me”, un brano contraddistinto da un’impronta più melodica con il quale Adriano si classifica al secondo posto. Nel corso degli anni Sessanta fonda il “Clan Celentano”, etichetta indipendente con cui manifesta la sua volontà di emanciparsi dalle regole delle altre case discografiche. Questa etichetta ha il merito di scoprire nuovi talenti, come Don Backy.

Tuttavia, a causa di numerosi contrasti con i suoi artisti, il Clan finirà con il tempo per produrre solo i dischi di Celentano e di Claudia Mori. Gli anni Sessanta sono per Adriano anni di grandissimi successi, come “Azzurro” e “Il ragazzo della via Gluck”; parallelamente, comincia a lavorare come conduttore televisivo, attività che continuerà anche nei decenni successivi e che culminerà nella conduzione dei suoi show, chiacchieratissimi e campioni d’ascolti, degli anni Ottanta e Novanta. Uno dei suoi ultimi programmi è “Rockpolitik”( 2005) . Al cinema, oltre che come attore, Adriano si è anche cimentato come regista, firmando pellicole come “Yuppy Du” ( 1975) e “Joan Lui” (1985). Nella vita privata, l’attore e cantautore Adriano Celentano è sposato dal 1964 con la collega Claudia Mori dalla quale ha avuto tre figli.

[foto: www.zimbio.com]

Loading...