Toto Cutugno

Paese: Italia

Altezza: 185 cm

Peso: 80 kg

IMC: 23.37 - Peso ideale 

Età: 74 anni

Segno: Cancro Cancro

Toto Cutugno è un cantautore italiano nato a Fosdinovo il 7 luglio del 1943.

In quasi cinquant’anni di carriera Toto Cutugno è uno di quei cantanti entrati ormai nell’immaginario collettivo della musica italiana e che, ancora oggi, sono un esempio per le nuovissime generazioni.

Figlio di un ufficiale della marina e di una casalinga Cutugno comincia il suo percorso artistico negli anni sessanta quando fonda i Toto & I Rockers, band musicale che abbandonò dopo solo un anno per entrare, come batterista, nei Ghigo e i Goghi.

Dopo varie esperienze nel 1970 realizza la sua prima canzone di successo, Questo fragile amore, brano che utilizzerà anche nella sua partecipazione a Un disco dell’estate dello stesso anno. In seguito fonda gli Albatros, il suo terzo complesso musicale, e con loro realizza canzoni di successo come Africa e scrive un brano per Adriano Celentano.

Nello stesso periodo, cioè verso la seconda metà dei mitici anni settanta, nasce per Cutugno l’esigenza di sperimentare nuova musica e d’intraprendere una carriera solista. Ma i primi tempi sono particolarmente difficili perché il pubblico sembra non accorgersi della qualità delle sue canzoni.

Negli anni ottanta finalmente arriva il successo con Voglio l’anima, album che contiene undici brani di cui è l’autore sia delle musiche sia dei testi, in particolare della canzone Solo Noi con cui vince il Festival di Sanremo del 1980.

L’anno dopo ritorna sul mercato con Innamorata, innamorato, innamorati (1981) e il brano Flash diventa la colonna sonora dell’omonima trasmissione condotta dal compianto Mike Bongiorno.

Nel 1983 pubblica la canzone L’italiano che diventa una hit in tutte le classifiche pur ottenendo soltanto il quinto posto nella kermesse sanremese. Questo è il brano più conosciuto del suo repertorio, una canzone in cui sembra che abbia in qualche modo voluto rendere omaggio alla vittoria dei mondiali di calcio in Spagna da parte della nazionale azzurra.

Toto Cutugno è un cantautore popolare nel senso più genuino del termine, un autore che attraverso le sue canzoni ha voluto raccontare i sentimenti dell’animo umano.

Nel 1989 conduce la trasmissione Piacere Rai Uno e vince l’Eurovision Song Contest di Zagabria. Nel 1995, dopo qualche anno di assenza dalle scene musicali, partecipa di nuovo a Sanremo con la canzone Voglio andare a vivere in campagna.

Negli anni duemila le sue canzoni ottengono una certa notorietà in Francia, grazie all’album Il treno va (2002). Qualche anno dopo si è operato un tumore alla prostata ma ha continuato a cantare e pubblicare dischi di successo.

Nel 2015 ha aperto una sua pagina Facebook e ha realizzato una versione in cinese della sua canzone L’italiano.

Un voto per Toto Cutugno? Nove!