Toni Servillo

Paese: Italia

Altezza: 181 cm

Peso: 78 kg

IMC: 23.81 - Peso ideale 

Età: 58 anni

Segno: Acquario Acquario

Toni Servillo è un attore e regista italiano nato ad Afragola il 25 gennaio del 1959.

Agli inizi della sua carriera Servillo frequenta il mondo del teatro a livello amatoriale e per l’interesse della famiglia, noti appassionati del genere. Le sue prime, piccole, esperienze arrivano all’oratorio del suo paese e poi con un gruppo teatrale fondato insieme ad altri colleghi e amici con cui ha iniziato il suo percorso verso la notorietà.

Negli anni ottanta prende parte allo spettacolo L’Impero della ghisa con cui riceve le prime recensioni positive sul suo modo molto personale di recitare.

Nel 1989 è il protagonista di Ha da passà ‘a nuttata, celebre motto napoletano divenuto un testo teatrale di grande successo basata su una famosa commedia di Eduardo De Filippo.

Durante la sua formazione artistica Servillo conosce il regista Mario Martone che lo dirige nel suo primo film come protagonista: Morte di un matematico napoletano (1992). Il sodalizio tra lui e Martone si consolida negli anni e in altre pellicole, tra le quali Rasoi (1993) e Teatro di guerra (1998) un film incentrato sulle vicende di una scalcinata compagnia teatrale.

Nel 2002 porta in teatro Sabato, domenica e lunedì e inizia il sodalizio con Paolo Sorrentino. Dalla loro collaborazione artistica nascono film come L’uomo in più (2001), dove Servillo interpreta Antonio Pisapia, un cantante di grande carisma e, tre anni dopo, sempre per la regia di Sorrentino, Le conseguenze dell’amore (2003), pellicola in cui l’attore napoletano vince il suo primo David di Donatello nella categoria miglior attore protagonista.

Nel 2007 è il protagonista di La ragazza del lago, pellicola che gli vale un secondo David e, l’anno seguente, realizza altri due importanti film: Gomorra (2009), opera del regista Matteo Garrone tratta dal famoso libro di Roberto Saviano, e Il Divo (2009), dove interpreta la vita politica e privata di Giulio Andreotti.

Toni Servillo è un attore di enorme talento che ha dimostrato di aver raggiunto i livelli più alti per quanto riguarda il suo mestiere, ma è anche il papà premuroso di due bambini avuti con la sua compagna, Emanuela La Manna.

Nel 2010 torna a lavorare con Martone nel film Noi credevamo e nello stesso periodo realizza un audiolibro intitolato Hanno tutti ragione, opera in cui si fa notare per il suo caratteristico timbro vocale. Ma il successo e la definitiva consacrazione per lui arrivano grazie a La grande Bellezza (2013), film premiato anche ai Premi Oscar dello stesso anno.

Nel febbraio del 2015 l’Università di Bologna gli ha voluto conferire una laurea ad honorem per i suoi indiscussi meriti artistici.

Un voto per Toni Servillo? Dieci!

[Foto:zimbio.com]

Loading...