Spike Lee

Paese: Stati Uniti

Altezza: 168 cm

Peso: 70 kg

IMC: 24.8 - Peso ideale 

Età: 60 anni

Segno: Pesci Pesci

Spike Lee è un regista americano nato ad Atlanta il 20 marzo del 1957.

Nel mondo del cinema è apprezzato per la qualità dei suoi film e per l’apporto che ha dato nel corso degli anni ai diritti degli afroamericani attraverso le sue opere.

Cresciuto in una famiglia appassionata d’arte, suo padre è un musicista jazz che, in futuro, realizzerà le musiche di alcuni suoi film, Lee inizia a frequentare il collage, dove realizza i primi cortometraggi. Nel 1979 decide di diventare regista e di dedicarsi al cinema e per questo alla New York University presenta uno dei suoi primi lavori.

Nel 1986 dirige Lola Darling, un lungometraggio di cui, oltre alla regia, cura anche la sceneggiatura. Il film ottiene recensioni molto positive e partecipa con successo a vari festival. Due anni dopo è la volta di Aule Turbolente (1988), pellicola in cui Lee racconta le vicissitudini di un gruppo di studenti del sud degli Stati Uniti.

Ma il successo internazionale arriva con Fa’ la cosa giusta (1989), film che affronta il tema dei pregiudizi razziali tra italiani e neri americani che ottiene due nomination ai Premi Oscar. Negli anni Novanta realizza pellicole importanti quali Mo’ Better Blues (1990) e Jungle Fever (1991), e con Malcom X (1992) ottiene l’attenzione della critica con un film che analizza la vita del leader afroamericano. In quel periodo gira il videoclip di Eros Ramazzotti, Cose della Vita (1993).

Dopo Crooklyn (1994), commedia ambientata negli anni Settanta, due anni dopo realizza Bus in viaggio (1996), con protagonista Richard Belzer. Lee prosegue la sua carriera alternando film di successo e flop al botteghino, ma La 25ª ora (2002) riesce a ottenere ottime recensioni e l’interesse del pubblico.

Con Inside Man (2006) non solo dirige attori del calibro di Jodie Foster a Denzel Washington, ma questa pellicola diventa il maggior incasso della sua carriera. Due anni dopo realizza Miracolo a Sant’Anna (2008), film bellico con scene girate in Italia.

Spike Lee è un regista internazionale che, nel corso della sua carriera, ha realizzato opere di grande impatto sociale che gli hanno permesso di vincere un Oscar alla carriera.

Nel 2013 realizza Oldboy e, dopo un periodo di pausa, torna dietro alla macchina da presa per realizzare Chi-Raq (2015), con Wesley Snipes. Oltre ai lungometraggi è autore di vari documentari musicali, tra cui Bad 25 (2010) e Michael Jackson’s Journey From Motown To Off The Wall (2016), entrambi dedicati al Re del Pop.

Un voto per Spike Lee? Dieci!

[Foto: Hollywood Reporter]