Sandra Mondaini

Paese: Italia

Altezza: 157 cm

Peso: 50 kg

IMC: 20.28 - Peso ideale 

Età: 79 anni

Segno: Vergine Vergine

Ci ha lasciati nel: 2010

Sandra Mondaini è stata un’attrice e conduttrice televisiva nata a Milano il 1° settembre del 1931, e morta il 21 settembre del 2010.

Il nome della Mondaini è legato in maniera indissolubile a quello del grande Raimondo Vianello: i due, oltre a formare una coppia affiatata nella vita privata, sono state due figure di spicco nel panorama televisivo italiano.

La carriera della Mondaini inizia verso la seconda metà degli anni quaranta quando, a causa di alcuni problemi economici, aiuta la sua famiglia lavorando come modella. Nel tempo libero prende lezioni di recitazione e, nel 1949, debutta come attrice in teatro nello spettacolo dialettale “Ghe Pensi Mi” del mitico Marcello Marchesi.

Per gran parte degli anni cinquanta la Mondaini si dedica solo al teatro ma, con l’avvento della televisione, diventa subito una delle primissime protagoniste del piccolo schermo. Nel 1955 partecipa allo spettacolo televisivo No, no, Nanette e, due anni dopo, insieme a Nino Taranto conduce il varietà Lui e Lei (1957). Nello stesso periodo fa il suo esordio anche al cinema, ottenendo un piccolo ruolo nel film Susanna tutta panna (1957).

Nel 1958 avviene il suo incontro professionale con Raimondo Vianello. I due iniziano a lavorare insieme in teatro nel divertente spettacolo “Sayonara Butterfly”. Due anni dopo la Mondaini ritorna a recitare per il cinema realizzando Le Olimpiadi dei mariti (1960).

Nel 1962 la Mondaini e Raimondo Vianello si sposano e iniziano un sodalizio sentimentale che durerà fino alla loro morte. In quel periodo conduce su Rai Uno un’edizione di Canzonissima (1962) e recita nello sceneggiato Due dozzine di rose scarlatte (1966), commedia ridotta per la televisione con protagonista Alberto Lionello.

La Mondaini si mette in luce ancora in televisione conducendo moltissime edizioni di Gran Varietà, programma che ottiene un enorme successo negli anni settanta. Nel 1977 insieme a suo marito realizza la trasmissione Noi… no! mentre, da sola, nella stagione televisiva 1978\1979 conduce con Pippo Baudo Domenica In.

Sandra Mondaini è un’attrice e conduttrice televisiva che ha fatto la storia della televisione italiana. Una donna forte, che spesso si è battuta in favore di nobili campagne sociali come la raccolta fondi per la lotta ai tumori.

Negli anni ottanta, insieme a suo marito, la Mondaini passa alle reti Mediaset. Conducono vari programmi, tra cui Sandra e Raimondo Show (1987) e iniziano a registrare le prime puntate di una fortunatissima serie televisiva come Casa Vianello che durerà sedici stagioni terminando nel 2007.

In questa sit comedy la Mondaini mette in mostra tutto il suo lato comico, ed è divenuta celebre la scena nel letto matrimoniale insieme al suo compagno con cui si chiude ogni episodio.

Negli ultimi anni della sua vita si ritira dalle scene, ma nel 2009 partecipa alla prima puntata dell’ottava edizione di Amici. L’anno seguente, nel mese di settembre del 2010, la Mondaini, già provata dalla scomparsa di suo marito, muore nell’ospedale San Raffaele di Milano.

[Foto: www.style.it]