Rosario Crocetta

Paese: Italia

Altezza: 172 cm

Peso: 80 kg

IMC: 27.04 - Sovrappeso 

Età: 65 anni

Segno: Acquario Acquario

Rosario Crocetta è un politico italiano nato a Gela l’8 febbraio del 1951.

Da sempre sostenitore della sinistra italiana Crocetta è cresciuto in un’umile famiglia siciliana che gli ha permesso di diplomarsi e di studiare.

Verso la fine degli anni sessanta inizia a lavorare per conto dell’Eni e collabora, nel tempo libero, a varie testate giornalistiche. Scrive molti articoli per giornali come l’Unità, quotidiano schierato politicamente con il Partito Democratico (PD) e Il Manifesto.

Le sue idee liberali gli hanno quasi imposto di iniziare una carriera politica per cercare di cambiare al meglio la sua regione e anche l’Italia. Crocetta, durante i suoi esordi politici ha militato in partiti come Rifondazione Comunista e ha seguito molte battaglie nel corso degli anni, quasi sempre contro la Destra.

Nel 1996 diventa assessore presso il Comune di Gela, carica che manterrà per due anni, e nel 1998 viene eletto al consiglio comunale. In questo periodo si fa portavoce di varie battaglie in difesa di operai e artigiani avviando una serie di progetti per lo sviluppo del Sud.

Nel 2002 si candida come Sindaco della sua città natale ma viene sconfitto da Giovanni Scaglione. L’anno seguente richiede un nuovo spoglio dei voti scoprendo che in realtà le elezioni sono state da lui vinte e dimostrando in modo inequivocabile che da parte del suo avversario ci sono stati dei brogli.

Il mandato di Crocetta come Primo Cittadino termina dopo cinque anni e, nel 2009, si candida come assessore per i lavori pubblici presso la regione Sicilia ma non ottiene il mandato. L’anno seguente entra a far parte del Partito Democratico e, in questa lista, diventa un membro del Parlamento Europeo.

Nel 2012 è il nuovo Vicepresidente della Commissione Antimafia: in quel periodo Crocetta dichiara di essere contro la criminalità organizzata e questo paradossalmente gli causerà alcuni problemi, soprattutto con i colleghi del proprio partito.

Rosario Crocetta è un politico italiano che sa parlare quattro lingue, tra cui l’arabo, e che negli ultimi anni del suo servizio presso i cittadini ha operato molti tagli contro gli sperperi di denaro pubblico.

Crocetta è stato anche, suo malgrado, vittima di alcuni attentati contro la sua persona da parte della Mafia, da cui fortunatamente ne è uscito sempre illeso. Nel novembre del 2012 è diventato il nuovo Presidente della regione Sicilia.

Nel 2015 è stato fatto il suo nome in merito a una presunta intercettazione telefonica con Matteo Tutino, medico che avrebbe espresso parole dure nei confronti di Lucia Borsellino, e il suo silenzio in quella conversazione è stato interpretato come un consenso. Crocetta si è dichiarato innocente e vittima di un complotto politico.

Un voto per Rosario Crocetta? Otto!