Rocco Papaleo

Paese: Italia

Altezza: 176 cm

Peso: 78 kg

IMC: 25.18 - Sovrappeso 

Età: 59 anni

Segno: Leone Leone

L’attore e regista Rocco Papaleo nasce a Lauria il 16 agosto 1958. Dopo le scuole superiori, si trasferisce a Roma e si iscrive alla facoltà di Matematica, dove però non riesce ad ottenere buoni risultati. Attratto già da tempo dal mondo dello spettacolo, decide allora di frequentare una scuola di recitazione: ciò gli frutta i primi, utili contatti con nomi noti del panorama artistico italiano.

Rocco si rivela ben presto un professionista eclettico e di grande talento. Il suo debutto avviene in teatro nel 1985 con lo spettacolo “Sussurri rapidi”. Passa poi al piccolo schermo dove appare nella serie TV “Classe di ferro” per la quale è anche sceneggiatore.

Al cinema Rocco esordisce qualche anno dopo, nel 1989, ottenendo una parte nel film ” Il mare oscuro”. Seguono “Senza pelle” (1994), “Con gli occhi chiusi”(1994), “I laureati” (1995), “Il barbiere di Rio”(1996) e “Cresceranno i carciofi a Mimongo” (1996), pellicole che offrono a Rocco l’opportunità di mostrare le sue straordinarie doti di istrione.

Valente musicista, nel 1997 pubblica il suo primo album dal titolo “Che non si sappia in giro”. Tra la fine degli anni Novanta e gli inizi degli anni Duemila, Rocco partecipa a diversi film di successo come “Viola bacia tutti” e “La bomba”.

Nello stesso periodo viene notato da Leonardo Pieraccioni, che lo scrittura per ben cinque dei suoi film: “Il paradiso all’improvviso” (2003), “Ti amo in tutte le lingue del mondo” (2005), “Una moglie bellissima” (2007), “Io & Marilyn” (2009) e “Finalmente la felicità” (2011). Paralellamente, l’attore continua a lavorare in televisione recitando in alcune fiction e partecipando a show come “Vola Sciusciù”(2000) accanto a Lino Banfi.

In qualità di musicista viene premiato dai critici nel 2005 al “Festival teatro Giorgio Gaber”, al quale parteciperà nel 2012 in veste di conduttore. Nel 2009 porta in tournèe lo show teatrale “Basilicata Coast to Coast”, che l’anno dopo diventerà un film diretto da lui stesso e interpretato da attori del calibro di Alessandro Gassman e Giovanna Mezzogiorno. Nel 2011 veste i panni del padre del protagonista nel film “Che bella giornata” e nel 2012 torna in TV per condurre il Festival di Sanremo accanto a Gianni Morandi.

Uno dei suoi ultimi film è “Un boss in salotto”, uscito nelle sale italiane nel 2013. Nello stesso anno, Rocco ha firmato la regia di “Una piccola impresa meridionale”, film che vede protagonisti Riccardo Scamarcio e Barbora Bobulova. Sulla sua vita privata, l’attore e regista Rocco Papaleo è solitamente molto schivo e riservato: secondo indiscrezioni, sembra sia attualmente separato dalla moglie Sonia, dalla quale ha avuto un figlio.

Nel 2016 partecipa in qualità di ospite al Festival di Sanremo condotto dal simpatico Carlo Conti.

[foto: www.zimbio.com]