Paul Walker

Paese: Stati Uniti

Altezza: 188 cm

Peso: 80 kg

IMC: 22.63 - Peso ideale 

Età: 40 anni

Segno: Vergine Vergine

Ci ha lasciati nel: 2013

Paul Walker è stato un attore americano, nato a Glendale il 12 settembre del 1973 e scomparso a seguito di un incidente stradale il 30 novembre del 2013.

Protagonista della serie Fast and Furious, Paul ha partecipato giovanissimo alla pellicola horror Non aprite quell’armadio (1986), film che segna il suo debutto cinematografico, e in alcuni episodi della serie televisiva Autostop per il cielo.

L’anno seguente interpreta il piccolo Jeremy in Throb serie che ha avuto un discreto successo anche in Italia verso la fine degli anni ottanta.

Nell’ambito delle sit comedy, Paul a soli diciassette anni partecipa a una puntata di Baby Sitter con protagonista l’attore Scott Baio star del telefilm Happy Days.

Nel 1991 Paul si diploma alla Christian School e s’iscrive all’università studiando biologia marina, materia da cui è sempre stato affascinato. Due anni dopo entra nel cast della soap opera Febbre d’amore (1993) e realizza un episodio di CBS Schoolbrake Special.

La vera passione di Paul però resta il cinema e nonostante abbia accumulato tantissime esperienze in televisione, la giovane star è alla ricerca di un film che possa lanciare la sua carriera cinematografica.

La grande occasione arriva prima con Pleasantville (1998), commedia con Tobey Magurie che ottiene un discreto successo, ma è con Fast and Furious (2001) che l’attore americano ha la possibilità di dimostrare il suo talento. Insieme a Vin Diesel dà vita a un film ricco di azione che piace al pubblico giovanile.

Nel ruolo di Brian O’Conner Paul realizza anche il sequel 2 Fast 2 Furious e, nel 2004, per la regia di Chazz Palminteri recita in Un amore sotto l’albero, commedia in cui ha l’opportunità di recitare al fianco di grandi attori come Penelope Cruz e Robin Williams.

Paul Walker è stato un attore americano che non ha potuto dimostrare pienamente il suo grande talento a causa della sua prematura scomparsa.

Nel 2006 il grande Clint Eastwood lo coinvolge nel progetto Flags of Our Fathers, film storico incentrato sulle vicende della guerra di Iwo Jima. In seguito Paul realizza Bobby Z – Il signore della droga e Takers, un thriller di cui è l’assoluto protagonista.

Con la sua associazione, la Reach Out Worldwide, ha aiutato le vittime del terremoto di Haiti. Nel tempo libero amava praticare il surf e dedicarsi all’arte marziale dello “Jiu Jitsu”.

Negli ultimi anni sono usciti due suoi film postumi: la pellicola d’azione Brick Mansions (2014) e Fast and Furious 7 (2015).

[Foto: automobilemag.com]

Loading...