Nanni Moretti

Paese: Italia

Altezza: 182 cm

Peso: 81 kg

IMC: 24.45 - Peso ideale 

Età: 64 anni

Segno: Leone Leone

Nanni Moretti è un attore e regista italiano nato a Brunico il 19 agosto del 1953.

Personaggio critico e alquanto controverso del panorama cinematografico italiano, dopo il diploma al liceo classico decide di intraprendere la carriera di regista e realizza il cortometraggio La sconfitta (1973).

Ancora alla ricerca di un suo stile personale si dedica a svariati progetti: realizza il mediometraggio Come parli frate? basato sui Promessi Sposi e scrive soggetti per film e produzioni di vario tipo. Con Io sono un autartico (1977) fa il suo debutto al cinema: il film ottiene un certo successo e diventa un piccolo fenomeno mediatico.

Nel 1978 Moretti realizza uno dei suoi film più interessanti: Ecce Bombo. In questa pellicola, oltre a occuparsi della regia, si dedica anche alla sceneggiatura e recita nei panni di Michele Apicella, un giovane sessantottino che trascorre le sue giornate nell’apatia più totale.

Con la sua terza opera, Sogni D’Oro (1981), Moretti ottiene un grande successo vincendo il Leone D’argento alla mostra cinematografica del Festival di Venezia. Tre anni dopo è la volta di Bianca (1984) un insolito giallo con venature comiche che vede tra i suoi interpreti una giovane e bellissima Laura Morante.

Per Moretti gli anni ottanta sono un periodo molto prolifico in cui si dedica al cinema con grande entusiasmo. Dirige il film La messa è finita (1985) e Palombella Rossa (1989) in cui il regista analizza la crisi della politica di sinistra in Italia.

Nel 1993, dopo quattro anni di silenzio, Moretti ritorna nelle sale con Caro Diario: un film diviso in tre bellissimi episodi in cui l’autore dimostra ormai di aver raggiunto un’apprezzata maturità artistica.

Negli anni novanta il suo impegno politico diventa una parte integrante anche del suo cinema. Realizza il mediometraggio La cosa, incentrato sulla figura dell’onorevole Achille Occhetto e Aprile (1998), film che testimonia ancora una volta la crisi di una politica di opposizione all’avvento del berlusconismo. Ma è con La stanza del Figlio (2001) che Moretti dirige una delle sue migliori opere, giustamente premiata con la Palma D’Oro al Festival di Cannes.

Nanni Moretti è un attore e regista che, negli ultimi anni, ha rappresentato pienamente la cosiddetta nuova guardia del cinema italiano, divenendone uno dei più apprezzati interpreti.

Negli anni duemila ha realizzato Il Caimano (2006), film con protagonista Silvio Orlando, e Habemus Papam (2011). Nel mese di marzo del 2015 il regista ha presentato il trailer di Mia Madre, pellicola che debutterà nelle sale il prossimo aprile.

Un voto per il grande talento di Nanni Moretti? Dieci!

[Foto: mymovies.it]

Loading...