Monica Guerritore

Paese: Italia

Altezza: 168 cm

Peso: 63 kg

IMC: 22.32 - Peso ideale 

Età: 59 anni

Segno: Capricorno Capricorno

Monica Guerritore è un’attrice italiana nata a Roma il 5 gennaio del 1958.

Di origine napoletane, la Guerritore può vantare una carriera artistica di grande livello divisa tra cinema, televisione e teatro. Nel corso della sua vita ha inoltre avuto numerosi flirt con uomini influenti nel mondo dello spettacolo e della politica italiana.

Nel 1974 fa il suo esordio teatrale con Il Giardino dei Ciliegi, uno spettacolo diretto dal compianto Giorgio Strehler. In quel periodo la Guerritore porta in scena numerose opere tra cui La dodicesima notte e Zio Vanja. Nel 1980 partecipa a Il malato immaginario, commedia di Molière diretta da Giulio De Lullo.

Per quanto riguarda il cinema inizia giovanissima a praticare i set dei grandi registi. Nel 1976 partecipa al film Signori e signori, buonanotte con Marcello Mastroianni e, l’anno seguente, recita nella commedia a episodi Stato interessante (1977).

Negli anni ottanta partecipa a una serie di film erotici che hanno molto successo in Italia e anche all’estero. Con Fotografando Patrizia (1984) la critica cinematografica si scaglia contro questa pellicola per le scene esplicite di sesso, ma è con La venexiana (1986) che ottiene una grande notorietà recitando insieme a Laura Antonelli.

Nello stesso periodo realizza altri due film erotici: da Scandalosa Gilda a Sensi, ma nel 1987 ritorna al cinema cosiddetto “impegnato” recitando nella pellicola drammatica Strana la vita, diretta dal bravissimo Giuseppe Bertolucci. In seguito la Guerritore abbandona il cinema per dedicarsi solo al teatro: prende parte alla realizzazione di opere imponenti come il Macbeth (1987), per la regia di Gabriele Lavia, e Riccardo III (1989).

Monica Guerritore è un’attrice sofisticata ma che può vantare una preparazione teatrale di grande livello.

Negli anni novanta realizza, sempre con Gabriele Lavia, La Lupa (1996), un film in cui interpreta il ruolo di Gnà Pina. Nello stesso periodo partecipa alle riprese della fiction televisiva Uno di noi (1996) e, tre anni dopo, alla miniserie Scene da un matrimonio (1999).

Nel 2001 ha iniziato una relazione con Roberto Zaccaria, ex presidente Rai e politico del PD, ma in passato ha avuto un matrimonio con Gabriele Lavia, da cui sono nate tre figlie, e un flirt con l’attore Giancarlo Giannini.

Negli ultimi anni la Guerritore ha realizzato il film Il seme della discordia (2008) e la commedia La peggior settimana della mia vita (2011). Due anni dopo in teatro ha portato in scena End of the Raimbow (2013) ma è ritornata a recitare anche per la televisione: a partire dall’11 settembre 2015, insieme alla bellissima Miriam Leone, è nel cast di Non uccidere, una fiction trasmessa su Rai Tre.

Un voto per Monica Guerritore? Dieci!

[Foto: www.fashionblog.it]