Moana Pozzi

Paese: Italia

Altezza: 178 cm

Peso: 70 kg

IMC: 22.09 - Peso ideale 

Età: 33 anni

Segno: Toro Toro

Ci ha lasciati nel: 1994

Moana Pozzi è stata una pornostar italiana nata a Genova il 27 aprile del 1961 e morta a Lione il 15 settembre del 1994.

Moana è uno dei personaggi più controversi dello showbusiness. Da attrice hard e modella fino alla sua incursione in politica, ha sempre fatto discutere l’opinione pubblica per il suo modo di vivere fuori dai canoni e per il suo innegabile sex appeal.

Figlia di una casalinga e di un importante ricercatore nucleare, Moana si trasferisce a soli tredici anni in Brasile. Il lavoro di suo padre le consente di visitare il mondo e di trascorrere del tempo in Canada e a Lione. Sul finire degli anni settanta decide di lasciare la sua famiglia per cercare una propria indipendenza e ritorna a Genova.

Nel 1979 si stabilisce a Roma, dove inizia la sua carriera di modella. Nel tempo libero partecipa ad alcuni provini per il cinema e fa qualche comparsa. Tre anni dopo la Rai le affida la conduzione di Tip Tap Club, una trasmissione per bambini che riscuote un buon successo. Ottiene anche un piccolissimo ruolo nel film Borotalco (1982), diretto dal simpaticissimo Carlo Verdone.

In questo periodo Moana inizia la sua attività nell’ambito del porno, utilizzando però diversi pseudonimi. Nel 1986 realizza il suo primo film hard ufficiale, Fantastica Moana, una pellicola in cui l’attrice per la prima volta utilizza il proprio nome. La produzione e la regia di questo film, divenuto negli anni un piccolo cult per gli amanti del genere, è affidata a Riccardo Schicchi.

Nello stesso periodo si dedica anche alla realizzazione di spettacoli come Curve Pericolose che porta in giro per l’Italia. Moana è ormai divenuta una vera e propria star e il suo nome impazza non soltanto nel settore hard ma anche in quello televisivo. Partecipa, infatti, a programmi di vario tipo e a talk show come il celebre Maurizio Costanzo Show.

Negli anni ottanta realizza numerosissimi film hard, tra cui La bottega del piacere e Moana la scandalosa. Nel 1988 ritorna in televisione, dove conduce L’Araba Fenice e, due anni dopo, insieme a un’altra icona del porno come Ilona Staller recita in Cicciolina e Moana ai Mondiali(1990).

Moana Pozzi è stata l’unica attrice porno italiana ad avere successo in tutto il mondo, un’icona per chi ama il genere ma non solo.

Nel 1992 fonda il Partito dell’Amore e il suo impegno politico ha una rilevanza nazionale così come la sua battaglia per legalizzare le case di appuntamento.

Nel settembre del 1994 muore a causa di un tumore al fegato, ma sul suo decesso sono nate in seguito numerose leggende metropolitane. A occuparsene nel corso del tempo ci sono state trasmissioni come Enigma di Corrado Augias e Mistero. Nel 2009 Violante Placido ha interpretato il ruolo di Moana in una miniserie televisiva trasmessa su Sky.