Massimo Ferrero

Paese: Italia

Altezza: 166 cm

Peso: 69 kg

IMC: 25.04 - Sovrappeso 

Età: 65 anni

Segno: Leone Leone

Massimo Ferrero è un imprenditore italiano nato a Roma il 5 agosto del 1951.

Ferrero è un nome noto soprattutto nell’ambito della produzione cinematografica, ma negli ultimi anni è riuscito a ottenere una certa visibilità grazie al suo carattere ironico e all’acquisto della Sampdoria, squadra di calcio di cui è divenuto il Presidente.

Cresciuto nel celebre quartiere Testaccio di Roma, Ferrero è figlio di un autista di autobus e di una venditrice di frutta presso il mercato di Piazza Vittorio. Da adolescente preferisce frequentare gli studi di Cinecittà invece della scuola e, nel 1966, trascorre sei mesi in un carcere minorile per motivi mai del tutto chiariti.

Negli anni settanta inizia la sua esperienza nel mondo del cinema e diventa una sorta di factotum: da autista a guardiano fino a direttore di produzione. Realizza diversi film, tra cui A mezzanotte va la ronda del piacere (1974), commedia con protagonisti Monica Vitti e il grande Vittorio Gassman.

L’anno seguente si occupa del film L’anatra all’arancia (1975), con Ugo Tognazzi, e Così come sei (1978). Grazie al suo carattere socievole, Ferrero è un elemento che riesce sempre a instaurare un ottimo rapporto con la troupe e con il cast di tutte le pellicole di cui si è occupato.

Nel 1979 convince uno dei suoi grandi amici di infanzia, Giuliano Gemma, a partecipare al film Corleone, pellicola con le musiche del mitico Ennio Morricone ambientata in Sicilia tra gangster e sparatorie. Negli anni ottanta inizia a occuparsi anche di altre attività imprenditoriali insieme a Laura Sini, la sua prima moglie, e inizia a esportare prodotti locali tipici della cucina romana negli Stati Uniti.

Con Ricky Tognazzi recita in un piccolo cameo nel film Ultrà e, negli anni novanta, investe i suoi guadagni producendo diverse pellicole: da Libero Burro (1998), con Sergio Castellitto, a Il dolce rumore della vita (1999), diretto dal maestro Giuseppe Bertolucci.

Massimo Ferrero è un produttore e imprenditore di cinema noto soprattutto per il suo carattere spesso “esplosivo” e per i suoi modi vivaci.

Negli anni duemila fonda la “Ferrero Cinemas Group” e acquista più di trenta sale cinematografiche nella Capitale. In seguito acquista la compagnia aerea “Livingston Energy Flight”, ma è rilevando la squadra di calcio della Sampdoria che, nel 2014, inizia a diventare un volto noto anche in televisione.

Partecipa a vari programmi, tra cui Tiki-Taka e Chiambretti Night, diventando un personaggio mediatico di successo, tanto che il comico Maurizio Crozza gli ha dedicato una delle sue divertentissime imitazioni.

Nel mese di ottobre del 2015 Ferrero ha partecipato a un video, pubblicato su YouTube da parte del gruppo comico degli Actual, in cui si è ironicamente candidato prossimo Sindaco di Roma.

Un voto per Massimo Ferrero? Otto!

[Foto: ansa.it]