Marilyn Monroe

Paese: Stati Uniti

Altezza: 166 cm

Peso: 55 kg

IMC: 19.96 - Peso ideale 

Età: 36 anni

Segno: Gemelli Gemelli

Ci ha lasciati nel: 1962

Marilyn Monroe è stata un’attrice e cantante americana, nata a Los Angeles il 1° giugno del 1926 e morta a Brentwood il 5 agosto del 1962.

Il suo vero nome era Norma Jeane Mortenson ma per miliardi di persone nel mondo lei resta soltanto la divina Marilyn. Una donna che, nel corso della sua breve esistenza, è stata attrice, soubrette, modella e cantante, ha stregato i cuori degli uomini più potenti del mondo, ma soprattutto è divenuta un mito.

Marilyn trascorre la prima parte della sua infanzia con una famiglia adottiva, a causa dell’abbandono del padre e delle precarie condizioni mentali di sua madre.

A quindici anni s’iscrive all’Emerson Junior High School e conosce il giovane James Dougherty che sposerà nel giugno del 1942.

La vita coniugale non le impedisce di cercarsi un lavoro e avere una propria autonomia. Per un certo periodo di tempo lavora in fabbrica come operaia e incomincia a rilasciare una serie di servizi fotografici inaugurando la carriera di modella.

Il suo desiderio è quello di diventare un’attrice e, per questo, s’iscrive a un corso di recitazione all’Actors Lab. Dopo alcuni ruoli non da protagonista, Marilyn si dedica alla commedia di genere sentimentale.

Negli anni cinquanta realizza Matrimoni a sorpresa ma è con Gli uomini preferiscono le bionde che ottiene il suo primo successo nazionale. E’ in questo film che l’attrice canta il celebre brano Diamonds Are a Girl’s Best Friends.

Nel 1953 Marilyn ottiene il primo posto nella classifica delle attrici di maggior successo tramite il Quigley Poll. Dopo il divorzio dal suo primo marito, sposa il famoso giocatore di baseball Joe DiMaggio.

Insieme al regista Billy Wilder realizza due film di enorme successo: Quando la moglie è in vacanza (1955) e la commedia esilarante A qualcuno piace caldo (1959) con la coppia Tony Curtis e Jack Lemmon.

Marilyn Monroe è stata un’attrice caparbia e che ha saputo lavorare su se stessa, ma anche una donna molto fragile emotivamente. Una debolezza che ha evidenziato nelle sue storie d’amore e nei flirt che le sono stati attribuiti.

Nel maggio del 1962 Marilyn canta il suo personale Happy Birthday, Mr. President a John Fitzgerald Kennedy. L’esecuzione di questo brano è avvenuta al Madison Square Garden davanti a una folla di quindicimila persone.

Per un certo periodo ha frequentato il fratello del Presidente degli Stati Uniti, Robert Kennedy. La sua relazione con questo personaggio influente, secondo alcuni anonimi testimoni, sarebbe stata il motivo della sua misteriosa morte di cui, ancora oggi, non si conoscono le cause.

Dopo la sua scomparsa è divenuta una vera e propria icona, e la sua immagine di ragazza un po’ ingenua, della bionda sexy capace di ammaliare gli uomini, ha creato negli anni tutta una serie di imitazioni. Personaggi influenti dello spettacolo si sono ispirati a lei, da Madonna a Christina Aguileira, ma di Marilyn Monroe c’è ne sarà sempre solo una.

[Foto: www.thirteen.org]