Mango

Paese: Italia

Altezza: 180 cm

Peso: 82 kg

IMC: 25.31 - Sovrappeso 

Età: 60 anni

Segno: Scorpione Scorpione

Ci ha lasciati nel: 2014

Giuseppe Mango è stato un cantante italiano di grande successo nato a Lagonegro, il 6 novembre del 1958, e scomparso a Policoro, l’8 dicembre del 2014 durante un suo concerto.

La grande qualità di Mango non è stata soltanto la sua voce stupenda o la potenza del timbro vocale, ma anche l’intensità che metteva nei testi delle sue canzoni. Un talento precoce, che l’artista ha cominciato a esprimere sin da bambino quando con suo fratello fonda una propria band.

All’inizio degli anni settanta si trasferisce a Roma, dove conosce Renato Zero che lo aiuta a muovere i primi passi. Nel 1976 pubblica La mia ragazza è un gran caldo che, pur non ottenendo il successo sperato, gli consente di capire meglio le sue possibilità canore.

Con Arlecchino (1979) realizza un ottimo album di brani pop in cui scrive e compone tutte le canzoni, tra cui Sentirti, che negli anni è stata interpretata anche dalla celebre Patty Bravo.

Dopo tre anni di attesa pubblica E’ pericoloso sporgersi (1982) in cui, come sempre, cura gli arrangiamenti, ma è con Odissea (1986) che ottiene un enorme successo grazie al brano Oro, scritto da Mogol. Questa canzone diventerà uno dei suoi cavalli di battaglia, tanto che la riproporrà in seguito durante i suoi concerti e nelle apparizioni televisive.

Nello stesso periodo partecipa al Festival di Sanremo eseguendo il brano Lei verrà, canzone che ottiene soltanto il quattordicesimo posto ma che diventerà una hit nelle classifiche discografiche dell’anno.

Con l’album Adesso realizza l’ennesimo successo: la canzone Bella d’estate, scritta da Lucio Dalla, ottiene i consensi della critica, anche per la capacità vocale che Mango ormai padroneggia senza problemi.

Negli anni novanta pubblica Sirtaki, che resta l’album più venduto della sua discografia, e compone brani per altri artisti, tra cui Mietta. Con Come l’acqua, stupendo disco del 1992, regala ai suoi fan un altro strardinario pezzo della musica leggera italiana quale Mediterraneo con cui partecipa anche al Festivalbar.

Mango è stato un cantante dotato di una voce capace di travalicare i generi musicali e di infondere nell’anima di chi ascolta le sensazioni di paesi lontani e di amori da ritrovare.

Nel 2004 ha sposato Laura Valente, da cui ha avuto due figli, e ha continuato a pubblicare album di successo.

Negli ultimi anni della sua carriera ha realizzato Ti porto in Africa (2004) e La terra degli aquiloni (2011). Con L’amore invisibile, che resta il suo ultimo lavoro prima della morte, Mango ha inciso un disco di cover in cui ha rivisitato a suo modo brani leggendari di Battisti, Pino Daniele e U2.

[Foto: www.maxigossip.com]