Lost Frequencies

Paese: Belgio

Altezza: 181 cm

Peso: 77 kg

IMC: 23.5 - Peso ideale 

Età: 23 anni

Segno: Sagittario Sagittario

Lost Frequencies è il nome d’arte di Felix Safran De Laet, un dj e produttore musicale belga nato a Bruxelles il 30 novembre del 1993.

La sua è una famiglia di musicisti che gli ha trasmesso la passione per l’arte, tanto che Felix, all’età di sei anni, ha iniziato a suonare il pianoforte. Durante l’ adolescenza si è avvicinato alla realtà hip-hop prima di sperimentare altri generi e diventare uno dei dj più affermati in Europa.

Nel 2012 inizia a remixare vecchi brani di artisti degli anni Settanta e si esibisce nelle discoteche del suo Paese. Dovrà passere circa un anno prima che Felix inizi ad adottare lo pseudonimo artistico di Lost Frequencies, con cui firmerà tutte le sue creazioni musicali.

Due anni dopo ottiene un enorme successo, sia di critica che di pubblico, il suo remix sulla canzone Are You With Me, del cantante country Easton Corbin. Si tratta di un lavoro che non solo va a impreziosire il brano che l’artista americano aveva pubblicato in precedenza, ma questo singolo riesce a raggiungere il primo posto nella classifica belga e in quella di altri paesi europei.

Il nome di Lost Frequencies diventa molto gettonato non solo nelle discoteche ma anche nelle radio: le sue campionature di vecchi successi della musica jazz, mischiati a canzoni pop più recenti, suscitano il consenso del pubblico giovanile. Nel 2015 inizia a sperimentare la deep house e produce un nuovo singolo di grande successo, Reality, che in Italia raggiunge l’ottavo posto nella Top Ten.

In seguito Felix apre il suo mercato anche negli Stati Uniti e le sue creazioni musicali diventano note anche al pubblico americano, più abituato all’elettro dance che al genere mixato da Lost Frequencies. Nel giugno del 2015 esegue una serie di serate a Miami e poi a Los Angeles richiamando un notevole afflusso di persone durante le sue performance.

Lost Frequencies è il nome d’arte del dj e produttore musicale Felix Safran De Laet. Tra le sue fonti di ispirazioni non ha mai negato, nelle più recenti interviste, di avere una grande riconoscenza nei confronti di artisti eclettici come David Guetta e Carl Cox che gli hanno spianato la strada verso questo genere di lavoro.

Verso la fine del 2015 termina il suo tour in giro per l’Europa insieme al dj Armin Van Buuren e inizia a preparare i brani per il suo primo album musicale.

Nel febbraio del 2016 Lost Frequencies ha confermato la sua presenza in una delle serate del Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti, dove suonerà Reality e altri suoi grandi successi.

Un voto per Lost Frequencies non può essere che un sette!

[Foto: www.redbubble.com]