Kevin Richardson

Paese: Sudafrica

Altezza: 177 cm

Peso: 79 kg

IMC: 25.22 - Sovrappeso 

Età: 42 anni

Segno: Bilancia Bilancia

Kevin Richardson è un fisiologo e attivista nato a Johannesburg l’8 ottobre del 1974.

Richardson è diventato famoso negli ultimi anni grazie al suo intenso lavoro per la salvaguardia degli animali selvaggi, soprattutto i leoni, di cui è divenuto uno strenuo difensore, e dei suoi metodi amorevoli con cui è riuscito a domarli.

Nel 1987 ha perso suo padre, un noto farmacista inglese che da tempo si era trasferito in Africa. Dopo il diploma s’iscrive all’Università di Johannesburg e frequenta la facoltà di zoologia abbandonando questa specializzazione per dedicarsi alla biologia e all’anatomia, materie in cui si laurea a pieni voti.

In seguito si specializza in fisiologia e inizia a lavorare in questo settore. Nel 1997 comincia ad accudire due cuccioli di leone e avvia con questi animali un lungo percorso fatto di studio e ricerca.

In seguito Richardson si trasferisce insieme al suo team di ricercatori nel Lion Park, in Broederstroom: in questo settore accudisce e socializza con leoni, iene e leopardi.

Nel 2005 realizza un documentario di cinquantacinque minuti intitolato Dangerous Companions, che ottiene un grosso successo soprattutto su Internet. I filmati di Richardson insieme agli animali si diffondono sulla rete richiamando l’interesse dei grandi network televisivi.

Tre anni dopo realizza In Search of Legend, un altro reportage sulla sua vita a contatto con i leoni, e ottiene ancora una volta una grande visibilità. L’anno seguente pubblica anche il suo primo libro: Part of the Pride – My Life Among the Big Cats of Africa (2009). Nello stesso periodo diventa padre di Tyler, un bambino avuto con sua moglie Mandy, ma continua a dedicarsi attivamente alla salvaguardia del mondo animale, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica in merito.

Nel 2010 ha realizzato uno speciale televisivo intitolato The Lion Ranger Series mentre, tre anni dopo, ha diffuso un video di quattordici minuti diviso in nove parti in cui ha mostrato il suo legame di amicizia con i leoni suscitando molto scalpore.

Nel mese di dicembre del 2014 Richardson ha sottoposto per la prima volta un leone bianco di nome Aslan, che aveva perso cinque canini, al primo intervento alla mandibola compiuto da un’equipe di medici specializzati: l’operazione è divenuta un ennesimo documentario di successo.

Un voto per Kevin Richardson non può essere che un dieci!

[Foto: librarising.com]