Jules Bianchi

Paese: Francia

Altezza: 179 cm

Peso: 74 kg

IMC: 23.1 - Peso ideale 

Età: 25 anni

Segno: Leone Leone

Ci ha lasciati nel: 2015

Jules Bianchi è un pilota automobilistico nato a Nizza il 3 agosto del 1989.

Prima della sua investitura nella Formula Uno, Jules si dedica al Karting ottenendo in questo sport primi successi in carriera. Nel 2004, a soli quindici anni, Jules realizza un secondo posto sia per quanto riguarda il Campionato di Francia, sia in quello Europeo.

Le prime vittorie spingono il giovane ad affrontare nuove sfide e a mettersi in discussione. Infatti, l’anno seguente diventa campione dell’Asia Pacific Cik-Fia, una tra le più importanti manifestazioni sportive nell’ambito delle vetture Go-Kart. Meno fortunata è la sua esperienza al Mondiale del 2005, dove si classifica soltanto quarto.

Nella seconda metà degli anni duemila Jules continua a dispiutare moltissime gare in giro per il mondo. Nel 2008 debutta in Formula 3 vincendo un Masters nella scuderia Grand Prix (GP): si tratta di un passo molto importante per il suo passaggio in Formula Uno.

L’anno seguente ottiene un quarto posto a Montecarlo durante il Premio di Barcellona. Collauda molti veicoli, tra cui la Ferrari F10, e partecipa al Grand Prix in Asia collocandosi soltanto terzo. In questo periodo Jules alterna gare di grande livello ad altre in cui risulta meno incisivo.

Ma è nel 2012 che può finalmente coronare un sogno atteso per molto tempo: quello di gareggiare in Formula Uno. Il debutto arriva nel team della Force India, dove dimostra il suo talento in una serie di prove libere.

Nel 2013 passa alla Marussia ma il primo anno nel team inglese non è dei migliori. Jules si lascia alle spalle un Mondiale in cui ha raggiunto soltanto il diciannovesimo posto e, nel dicembre dello stesso anno, affianca il pilota Pedro De Rosa con cui esegue dei test sui pneumatici della sua vettura.

Jules Bianchi è uno dei piloti più giovani della Formula Uno, ma è anche uno dei talenti più promettenti per quanto riguarda il circuito automobilistico prima del suo tragico infortunio.

Con il Gran Premio di Monaco Jules ha dato inizio alla stagione automobilistica 2014\2015 sempre con la Marussia. Nella gara in Giappone è rimasto vittima di un terribile incidente a causa della pioggia che aveva reso il circuito molto scivoloso.

Nel novembre del 2014 ritorna finalmente a casa, dove può contare sul supporto della sua famiglia, anche se le sue condizioni sono critiche. Viene aperta un’indagine ufficiale per fare luce sull’efficacia delle norme di sicurezza durante l’incidente in cui è rimasto coinvolto.

Philippe Bianchi, il papà del pilota, ancora nel maggio del 2015 rivela che le condizioni neurologiche di Jules sono stazionarie; purtroppo però, il 17 luglio dello stesso anno, il giovane pilota si spegne nella sua Nizza dopo 9 mesi di coma, all’età di soli 25 anni.

Loading...