Jason Priestley

Paese: Canada

Altezza: 173 cm

Peso: 75 kg

IMC: 25.06 - Sovrappeso 

Età: 48 anni

Segno: Vergine Vergine

Jason Priestley è un attore e regista canadese nato a Victoria il 28 agosto del 1969.

Con una carriera iniziata a soli sedici anni, Priestley ha ottenuto il suo maggior successo con il telefilm per adolescenti Beverly Hills 90210, interpretando il ruolo del giovane Brandon Walsh.

Il suo debutto al cinema arriva nel 1986 grazie al Il ragazzo che sapeva volare, un film in cui recita nei panni di Gary, un piccolo ragazzo di periferia. In seguito Priestley si dedica alla televisione prendendo parte a serie famose come MacGyver (1988) e In viaggio nel tempo (1989).

Nel 1989 realizza Attrazione Genetica, film di fantascienza diretto da Jon Hess, ma sua prima esperienza di un certo livello è nella sit comedy Sister Kate (1990), dove recita in diciannove episodi, e in Teen Angel Returns, una serie fantasy che ottiene un buon successo.

Ma la sua vita cambierà totalmente grazie Beverly Hills 90210 (1990). In questa famosa serie Priestley diventa presto un beniamino del pubblico femminile recitando nelle puntate di tutte e nove le stagioni.

52373731KW035_2005_TV_Land_

Immagine 1 di 10

SANTA MONICA, CA - MARCH 13: Actors Jason Priestley, Jennie Garth, Luke Perry, and Tori Spelling attend the 2005 TV Land Awards at Barker Hangar on March 13, 2005 in Santa Monica, California. (Photo by Kevin Winter/Getty Images)

Negli anni novanta realizza anche altre serie tra cui bisogna ricordare Un professore alle elementari e Parker Lewis. Il successo di Beverly Hills 90210 permette a Priestley di debuttare in un film con un grande cast come Tombstone (1993) con protagonisti Kurt Russell e Val Kilmer.

Tre anni dopo partecipa al film Amore e morte a Long Island (1997), una pellicola in cui interpreta Ronnie Bostock, un ragazzo che sogna di diventare un attore di grande successo. Per la regia di Stephan Elliott realizza The Eye – Lo sguardo (1999), un thriller tratto da un romanzo dello scrittore Marc Behm.

Nel frattempo Priestley debutta con le sue prime regie dimostrando anche in questo campo di avere un notevole talento. Dirige un episodio della popolare serie televisiva Settimo Cielo (2007) e cinque puntate di La vita segreta di una teenager americana (2008).

Jason Priestley è un attore e regista canadese che ha ottenuto la naturalizzazione statunitense. Il suo nome nel corso degli anni e in futuro sarà però sempre accostato a quello di Brandon di Beverly Hills 90210.

Appassionato di automobilismo nel 1999 ha avuto un terribile incidente e ha rischiato di perdere le gambe. L’anno seguente ha avuto il suo primo bambino dalla moglie Naomi Lowde.

Nel 2011 è tornato a recitare nel film Mucchio D’ossa, una pellicola di genere horror ispirata da un romanzo del Re del Brivido Stephen King. Negli ultimi anni ha realizzato altre regie per serie di successo come Haven (2012) e Saving Hope (2014).

Un voto per Jason Priestley? Nove!

[Foto: telestrekoza.com]