James Dean

Paese: Stati Uniti

Altezza: 173 cm

Peso: 72 kg

IMC: 24.06 - Peso ideale 

Età: 24 anni

Segno: Acquario Acquario

Ci ha lasciati nel: 1955

James Dean è stato un attore americano, nato a Marion l’8 febbraio del 1931, e morto a Cholame il 30 settembre del 1955.

Quella di James Dean è la figura di un uomo che è riuscito a travalicare il concetto stesso di attore diventando un mito per decine di suoi colleghi. Nei pochi film che ha interpretato, ha incarnato l’ideale del giovane ribelle, lasciando alla sua morte un’eredità iconica come pochi altri al mondo.

La sua è una famiglia di quaccheri, dove il piccolo James cresce nella sua fattoria nello stato dell’Indiana.

A sei anni si trasferisce nella più ospitale regione della California e, dopo la morte precoce di sua madre, ritorna a vivere insieme agli zii.

Dopo il diploma frequenta l’University of California e si appassiona alla recitazione. Decide di diventare un attore di successo e frequenta i corsi all’Actors Studios, celebre scuola che ha forgiato i migliori attori americani, da Al Pacino a Robert Duvall.

Gira un piccolo spot televisivo per la Pepsi e partecipa a un programma intitolato Beat the clock. Durante le lezioni di recitazione di Lee Strasberg il giovane Dean si guadagna da vivere realizzando alcune comparse in serie minori come Studio One e Lux Video Theatre.

Negli anni cinquanta decide di darsi al cinema e partecipa ad alcuni film tra cui I figli della gloria, pellicola del suo debutto, e Attente ai Marinai.

Nel 1955, per la regia del grande Elia Kazan realizza La valle dell’Eden, il suo primo film da protagonista. Durante i provini per questo ruolo Dean convince la produzione grazie alle sue doti istintive e alla capacità che riusciva a infondere nel personaggio, sbaragliando la concorrenza di attori come Paul Newman e Montgomery Flint.

L’apice del suo breve successo Dean lo raggiunge con il film Gioventù Bruciata (1955). In questa pellicola interpreta il giovane Jim Stark e la caratterizzazione che riesce a dare di questo personaggio alle prese con la voglia di riscatto dopo il carcere, cattura il pubblico adolescenziale americano.

James Dean è stato un attore americano che ha incarnato gli ideali del giovane ribelle, di quello che non vuole sottostare alle regole e vuole vivere libero.

Nel film Il gigante (1956) recita al fianco di Elisabeth Taylor e consegna alla storia un’altra memorabile interpretazione ottenendo anche una nomination agli Oscar come miglior attore protagonista.

Nel settembre del 1955 è vittima di un incidente stradale. La sua morte scatenò un grande cordoglio da parte del pubblico americano. Di lui resta il ricordo dei suoi magnifici film, del taglio di capelli e di quell’aria da duro che l’hanno consacrato a icona maschile di tutti i tempi.

[Foto: gentlemansdiary.blogspot.it]

Loading...