Hillary Clinton

Paese: Stati Uniti

Altezza: 164 cm

Peso: 62 kg

IMC: 23.05 - Peso ideale 

Età: 69 anni

Segno: Scorpione Scorpione

Hillary Clinton è una politica statunitense nata a Chicago il 26 ottobre del 1947.

Nello scenario politico americano quello di Hillary è uno dei nomi più gettonati tra i vari candidati alle elezioni presidenziali del 2016, ma anche una donna forte e tenace che ha legato la sua vita sentimentale a quella di Bill Clinton.

La sua è una famiglia di origine inglese che si è occupata del settore tessile in Pennsylvania. Durante il suo percorso di studi si dedica con passione allo sport ed è stata anche un membro della National Honor Society. Dopo il diploma s’iscrive alla facoltà di Giurisprudenza e si laurea con il massimo dei voti.

Nel 1966 inizia a occuparsi ufficialmente di politica militando nel Partito Democratico e, tre anni dopo, Hillary presiede la cerimonia dei diplomi presso il Wellesley College. Nel 1971 incontra Bill Clinton e i due cominciano a instaurare un rapporto sentimentale destinato a durare nel tempo.

Negli anni Settanta Hillary lavora come legale per il “Children’s Defense Fund” occupandosi di minori e di tutela per i bambini bisognosi. Nel 1975 diventa la prima donna a entrare nella presidenza della University of Arkansas, Stato dove Bill, tra l’altro, in quel periodo era Governatore.

Nel 1980 dà alla luce Chelsea Victoria, primogenita nata dalla sua relazione con Bill Clinton. Hillary si dedica negli anni a venire al settore della sanità, prestando la sua consulenza nei servizi legali dell’Arkansas Children’s Hospital. Nel 1993 diventa First Lady e, insieme al suo compagno, si trasferisce alla Casa Bianca.

Dopo un periodo d’intensa e proficua attività politica, lo scandalo che nel 1998 colpì il marito e una delle sue stagiste, susciterà in lei una profonda depressione, ma Hillary manterrà comunque il matrimonio solido, nonostante il tradimento di Bill.

Hillary Clinton è una politica statunitense che in questi ultimi anni ha dimostrato di avere una grande competenza, oltre a essere una delle donne più influenti nel suo Paese.

Nel 2001 diventa una Senatrice degli Stati Uniti D’America e, due anni dopo, pubblica Living History, autobiografia divenuta un best seller che le ha permesso di vendere un milione di copie.

Negli ultimi anni Hillary ha sostenuto l’intervento armato in Iraq, ha partecipato attivamente al governo di Barack Obama e, nell’aprile del 2015, si è candidata per le primarie del suo partito.

Dopo un anno d’intensa campagna elettorale Hillary è a un passo da diventare il primo presidente donna nella storia degli Stati Uniti. Nel febbraio del 2016, durante il “Super Tuesday”, ha conquistato sette stati diventando l’alternativa a Donald Trump.

A novembre 2016, dopo il trionfo di Trump, è costretta a dire addio al sogno della Casa Bianca.

Un voto per il prestigio e la carriera di Hillary Clinton? Nove!

[Foto: kylewingfield.blog.myajc.com]