Franco Battiato

Paese: Italia

Altezza: 185 cm

Peso: 80 kg

IMC: 23.37 - Peso ideale 

Età: 72 anni

Segno: Ariete Ariete

Franco Battiato è un cantante, musicista e filosofo italiano nato a Ionia il 23 marzo del 1945.

La sua carriera artistica comincia nei lontani anni sessanta, quando abbandona gli studi universitari per dedicarsi alla composizione di brani musicali. Nel 1965 scrive la canzone L’amore è partito, che viene portata al Festival di Sanremo dal cantante Beppe Cardile.

In seguito forma un duo soprannominato Gli Ambulanti insieme al siciliano Gregorio Alicata: i due si esibiscono davanti alle scuole cantando canzoni su temi sociali e suscitando un certo interesse da parte della critica.

All’inizio degli anni settanta Battiato si dedica alla musica sperimentale proponendo album innovativi come Fetus e Pollution. Ma è il suo rock progressivo a ottenere un certo riscontro da parte della critica specializzata grazie a lavori quali Sulle corde di Aries (1973).

Abbandonate le sperimentazioni Battiato comincia, con le sue canzoni, a contaminare vari generi musicali nell’album L’era del cinghiale bianco (1979) ma soprattutto con La voce del padrone (1981): in questo disco dalle sonorità pop e new wave, canzoni come Bandiera Bianca e Centro di gravità permanente diventano due enormi successi commerciali.

L’anno seguente è la volta di L’arca di Noè (1982) disco in cui Battiato cura personalmente gli arrangiamenti musicali e si distingue con pezzi famosissimi tra cui Voglio vederti danzare e L’Esodo.

Gli anni ottanta rappresentano un periodo di grandi consensi da parte sia del pubblico, sia della critica, e l’album Orizzonti perduti (1983) diventa uno dei dischi più amati per i suoi fan.

Battiato scrive e compone brani per altri cantanti, tra cui la stupenda Alice e, nel 1989, pubblica Giubbe Rosse, il suo primo disco live.

Franco Battiato è un cantante colto e raffinato ma anche un musicista che è riuscito a crearsi un proprio percorso spirituale grazie alla meditazione e allo studio dell’anima.

Insieme al filosofo Manlio Sgalambro ha pubblicato dischi di successo come L’imboscata (1996), da cui è stato estratto La cura, uno dei più bei brani d’amore, e Gommalacca (1998) definito dalla critica uno degli album più belli nella carriera di Battiato.

Artista poliedrico si è dedicato anche al cinema realizzando pellicole come Perdutoamor e Musikanten, film documentario sul grande compositore tedesco Ludwig Van Beethoven.

Il suo ultimo album in studio è Joe Patti’s Experimental Group (2014) e, durante un concerto tenutosi nel teatro Petruzzelli ai primi di marzo del 2015, il cantante è stato vittima di una caduta che, per fortuna, non ha avuto gravi conseguenze sulla sua salute.

Un voto per lo straordinario Franco Battiato? Dieci!

Loading...