Vladimir Luxuria

Paese: Italia

Altezza: 178 cm

Peso: 74 kg

IMC: 23.36 - Peso ideale 

Età: 52 anni

Segno: Cancro Cancro

Vladimiro Guadagno, meglio conosciuto come di Vladimir Luxuria, è un ex deputato e personaggio televisivo nato a Foggia il 24 giugno 1965.

Sin dagli anni ottanta Vladimir si è fatta conoscere nelle sue vesti femminili, facendosi portavoce dei diritti gay e sostenendo battaglie contro l’omofobia. In televisione si è costruita un personaggio di tutto rispetto che poi ha saputo sfruttare seguendo la sua indole artistica del momento, diventanto autrice teatrale e conduttrice di diversi programmi.

Nel 1991 ottiene la sua prima parte in un film intitolato Cena alle nove e poi nel 1997 nel film Come mi vuoi.

Nel 1994 organizza il primo Gay Pride italiano e con il nome di Vladimir si presenta in molte trasmissioni televisive dal Maurizio Costanzo Show per arrivare a Porta a Porta. Nel 2004 su La7 diventa un ospite fissa nel programma Markette condotto da Piero Chiambretti.

Provocatrice come poche, Vladimir si esibisce come cantante e ballerina suscitando spesso aspre polemiche. Forse stanca del suo ruolo televisivo decide di intraprendere una carriera politica come parlamentare proponendosi nel 2006 per la lista di Rifondazione Comunista.

Nel 2008, dopo l’esperienza al Parlamento Europeo, Vladimir partecipa a L’isola dei famosi 6 ottenendo il primo posto nel famoso reality dedicato ai vip del mondo dello spettacolo. L’esperienza con questo format durerà nel tempo partecipando dapprima come opinionista e poi come conduttrice della nona edizione.

Nel 2012 Vladimir conduce su La7 Fuori di Gusto un programma incentrato sulla scoperta delle meraviglie gastronomiche che il nostro Paese offre. Colorado (2013) resta invece l’unica parentesi della conduttrice di un programma comico, andato in onda su Italia Uno.

Vladimir Luxuria è ormai un personaggio televisivo di successo che ha saputo sfruttare la sua immagine pubblica per cause nobili ma che si è ritagliata un piccolo ruolo sia in politica che nel cinema.

L’ultima sua provocazione è avvenuta durante le Olimpiadi invernali che si sono svolte in Russia, nazione da sempre contro i diritti omosessuali. Durante una libera manifestazione, in cui Vladimir indossava una maglietta a favore dei gay, è stata arrestata dalla polizia che l’ha costretta a far ritorno in Italia.

Per il suo coraggio Vladimir merita di sicuro un dieci!

[foto: www.today.it]