Tia Carrere

Paese: Stati Uniti

Altezza: 173 cm

Peso: 66 kg

IMC: 22.05 - Peso ideale 

Età: 50 anni

Segno: Capricorno Capricorno

Guardando le sue fotografie non si può fare a meno di notare la bellezza esotica di Tia Carrere, quest’attrice con origini asiatiche e spagnole, nata però a Honolulu, uno stato americano, il 2 gennaio 1967.

Il suo vero nome è Althea Rae Duhinio Janairo e ha un passato come modella, oltre che attrice dal discreto successo e in Italia è nota per il ruolo della bella archeologa nel telefilm Relic Hunter. Prima del suo trasferimento a Los Angeles, appena maggiorenne partecipa a un programma televisivo chiamato Star Search, un talent show che negli anni ha visto passare artisti come Britney Spears e Christina Aguilera.

La bella Tia non riesce ad andare avanti nello show, ma prosegue con insistenza nei suoi tentativi per affermarsi nel mondo dello spettacolo partecipando a numerosi provini. Purtroppo per lei sembra che la carriera come attrice sia soltanto un sogno irrealizzabile e riprende il suo vecchio lavoro come inserviente in una drogheria. Come in ogni favola che si rispetti, Tia viene notata dal produttore Mike Greco che comincia a inserirla in produzioni di successo come il film Aloha Summer.

Nella prima metà degli anni ottanta Tia comincia a dividersi tra il cinema e il mondo della televisione, partecipando a telefilm di successo come A-Team. Ottiene anche una parte nella famosa soap opera General Hospital e il suo corpo sensuale diventa molto ricercato dalle produzioni statunitensi. I ruoli che gli affidano sono sempre quelli della donna che è consapevole delle sue doti di ammaliatrice. In un famoso episodio del telefilm MacGyver, invece, interpreta un insegnante di karate, sfruttando al meglio il tratto estetico dei suoi lineamenti.

Tia partecipa a molte produzioni televisive e rifiuta una parte nel telefilm Baywatch per partecipare a un progetto molto più ambizioso: quello del film Sol Levante in coppia con il famoso attore Sean Connery. E’ un periodo molto importante quello dell’inizio anni novanta per la bella modella, tanto che, nel novembre del 1992, sposa il produttore libanese Elie Samaha. Pubblica anche un disco intitolato Dream che però ha uno scarso successo di vendite.

Il 1993 si apre con una sua famosa copertina per la celebre rivista maschile Playboy e, dopo un ruolo nel film di James Cameron, True Lies, ottiene la sua prima parte da protagonista nel telefilm Relic Hunter. Tia Carrere è un’attice molto dotata sia sul piano fisico sia su quello interpretativo, è proprio con questa serie ottiene un grande successo tanto che ha potuto dedicarsi finalmente alla carriera musicale pubblicando alcuni album e vincendo due Grammy Award.

[foto: celebrity-pictures.feedio.net ]

Loading...