Bebe Vio

Paese: Italia

Altezza: 155 cm

Peso: 40 kg

IMC: 16.65 - Molto sottopeso 

Età: 20 anni

Segno: Pesci Pesci

Bebe Vio è una schermitrice italiana nata a Venezia il 4 marzo del 1997.

Beatrice, soprannominata in modo affettuoso Bebe, è una sportiva divenuta nota ai media grazie alla sua grande forza interiore e per le numerose medaglie vinte durante i Giochi Paralimpici in cui ha partecipato negli ultimi anni.

Inizia a praticare la scherma nel 2002 e si sottopone a tutti i rigorosi allenamenti, nonostante la giovane età, che questa disciplina comporta. Bebe a undici anni rimane vittima di un complicato caso di meningite e a un’infezione che le causa la perdita di braccia e gambe.

Nonostante la dolorosa amputazione, continua a praticare la scherma e, nel frattempo, si sottopone alle cure riabilitative e a un percorso di fisioterapia. Nel 2009, Bebe, continua a fare scherma e ad allenarsi usando delle protesi e nonostante lo scetticismo generale.

Nello stesso periodo entra a far parte di una Onlus che lavora a sostegno dei bambini che hanno subito delle amputazioni. E’ il suo primo passo verso la notorietà: infatti, numerosi giornali e servizi televisivi iniziano a interessarsi di lei e delle sue attività sociali.

Nel 2010 diventa campionessa nazionale e partecipa ai Giochi Paralimpici che si sono tenuti nella città di Londra nel 2012. Due anni dopo, durante la Coppa del Mondo 2014, Bebe ottiene due medaglie d’oro, una nel fioretto a squadre e un’altra in quella individuale, e la stima dei suoi colleghi.

Con questi importanti riconoscimenti, diventa una giovane star non solo nella sua disciplina sportiva, ma anche per tutti gli atleti della sua categoria. Nel giugno del 2014 ottiene l’Italian Paralympic Award, che viene conferito solo ai migliori sportivi dell’anno.

Bebe Vio è una schermitrice di grande abilità, ma anche una ragazza sensibile che negli ultimi anni ha prestato il suo volto per sostenere numerose opere benefiche.

Nei Giochi Paralimpici del 2016, che si sono disputati a Rio De Janeiro, vince altre due medaglie, una di bronzo, nella categoria fioretto a squadre, e quella d’oro nell’individuale. In seguito parte per gli Stati Uniti ed entra a far parte della delegazione italiana che ha fatto visita all’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e sostiene la campagna pro vaccino nella prevenzione contro la meningite.

L’anno seguente, nel febbraio del 2017, Bebe viene insultata sui social. Si tratta di un ignobile caso di cyberbullismo che la giovane affronta con la sua consueta ironia. Nello stesso periodo insieme ad altri vip partecipa al celebre Carnevale di Venezia e, le foto dell’evento, fanno il giro del web.

Un voto per la campionessa Bebe Vio? Dieci!

[Foto: vanityfair.it]

Loading...