‪Sharon Tate

Paese: Stati Uniti

Altezza: 168 cm

Peso: 59 kg

IMC: 20.9 - Peso ideale 

Età: 24 anni

Segno: Acquario Acquario

Ci ha lasciati nel: 1969

Sharon Tate è stata un’attrice statunitense nata a Dallas, il 24 gennaio del 1945, e morta a Beverly Hills il 9 agosto del 1969.

Quello di Sharon Tate è un nome tristemente noto a causa della strage, di cui fu una delle vittime, avvenuta nel suo appartamento a Beverly Hills da parte di alcuni seguaci del noto satanista e assassino Charles Manson.

Figlia di un colonnello dell’Esercito Americano e di una casalinga, per via del lavoro di suo padre, è costretta a cambiare spesso città e a non costruire dei solidi rapporti di amicizia. Nel 1959 partecipa e vince il concorso di bellezza di Richland e inizia a pensare a una carriera nello showbiz americano.

In seguito la Tate si trasferisce in Italia insieme alla sua famiglia e posa come modella per alcune riviste. Nel 1961 ottiene un ruolo da comparsa nel film Le avventure di un giovane, con protagonista uno straordinario Paul Newman, e decide di intraprendere la carriera di attrice.

Nel 1962 ottiene un altro piccolo ruolo nel film storico Barabba e, nello stesso periodo, partecipa a uno special musicale del cantante Pat Boone. L’anno seguente ritorna negli Stati Uniti e inizia a lavorare in televisione: realizza alcune puntate di Mister Ed, il mulo parlante (1963) e una di The Man From U.C.L.A. (1963).

Nel 1965 entra nel cast di Castelli di sabbia, un film con protagonisti Liz Taylor e Richard Burton, ma è con Cerimonia per un delitto (1965) che ottiene finalmente un ruolo da protagonista. In questa pellicola horror la Tate interpreta l’affascinante Odile De Caray e conquista le prime critiche positive.

In seguito conosce il regista Roman Polanski, che la sceglie nel film Per favore, non mordermi sul collo! (1967), pellicola che ottiene un enorme successo di pubblico. Nello stesso periodo realizza Piano, piano non ti agitare e La valle delle lacrime, mentre Playboy le dedica un servizio e una copertina.

Sharon Tate è stata un’attrice che non ha avuto la possibilità di dimostrare tutto il suo talento a causa di una carriera interrotta per tragici motivi.

Nel 1968, dopo aver sposato Roman Polanski, continua a recitare e ottiene una nomination ai “Golden Globe” nel film Missione compiuta stop: Bacioni Matt Helm, pellicola diretta da Phil Karlson.

Nell’agosto del 1969, viene assassinata insieme a un gruppo di amici, dai membri della “Charles Manson Family”. In seguito uscì, postumo, il suo ultimo film, Una su 13. Nel corso degli anni la sua figura è stata ricordata in numerosi special televisivi fino all’ultima rievocazione mediatica dopo la morte di Charles Manson, avvenuta nel novembre del 2017.

[Foto: www.popsugar.com]

Loading...