David Bowie

Paese: Regno Unito

Altezza: 178 cm

Peso: 73 kg

IMC: 23.04 - Peso ideale 

Età: 69 anni

Segno: Capricorno Capricorno

Ci ha lasciati nel: 2016

David Bowie è un cantante, musicista e attore inglese nato a Londra l’8 gennaio del 1947 e morto il 10 gennaio 2016.

A undici anni s’iscrive alla “Bromley Technical High School” e inizia ad ascoltare la musica proveniente dall’America. Nasce in quel periodo la sua passione per artisti come Elvis e Little Richards, ma il giovane Bowie s’interessa soprattutto di generi come il blues e il rock ‘n’ roll.

Insieme al suo fratellastro Terry Burns si accosta anche agli scrittori della cosiddetta “beat generation” e legge le opere di artisti come Jack Kerouac e William Burroughs. Studia il sassofono e impara a comporre i suoi primi brani musicali.

Negli anni sessanta Bowie forma un trio musicale denominato The Kon-Rads, dove esegue cover e brani originali. Insieme a George Underwood fonda il duo Hooker Brothers esibendosi in vari concerti locali.

Ma presto nasce per Bowie l’esigenza di dedicarsi alla propria carriera solista e, infatti, pubblica il suo primo disco dal titolo omonimo David Bowie (1967): quattordici brani inediti di cui è anche l’autore. Due anni dopo realizza Space Oddity (1969) un disco in cui sperimenta nuove sonorità rispetto a quanto fatto nel precedente album.

Nel 1972 Bowie lancia un nuovo lavoro discografico: Ziggy Stardust, un album che cambia profondamente la sua carriera artistica, oltre ad essere un enorme successo commerciale. Brani come Starman e Five Years diventano gettonatissimi nelle radio e riescono a scalare le classifiche dell’epoca.

Gli anni settanta rappresentano per Bowie un periodo irripetibile a livello creativo: escono dischi come Diamond Dogs (1975), un concept album basato sul libro “1984” dello scrittore George Orwell, e Hereos (1977). Nello stesso periodo realizza anche diversi film, tra cui bisogna ricordare L’uomo che cadde sulla terra e Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino.

David Bowie è sicuramente uno dei personaggi più eclettici nel panorama musicale di ogni tempo. La sua originalità, la potenza visiva delle sue esibizioni e i grandissimi capolavori che ha composto negli anni, hanno influenzato decine di artisti.

Negli anni ottanta Bowie collabora con i Queen all’album Hot Space e si esibisce con Mick Jagger durante lo storico Live Aid del 1985. Recita nel film Labyrinth, di cui cura la colonna sonora, e nel 1993 realizza il disco Black Tie White Noise.

Il “Duca Bianco”, come viene soprannominato dai suoi fan, negli ultimi anni si è dedicato molto alla musica, anche se ha ridotto la pubblicazione di dischi. Nel 2003 ha pubblicato Reality e, dopo dieci anni, è tornato in sala di registrazione per The next day (2013), un album tra il rock sperimentale e il pop che ha raggiunto la vetta in diverse nazioni nel mondo.

Nel 2015 Bowie ha registrato il brano Blackstar per la serie televisiva The Last Panthers.

Un voto per il mitico David Bowie? Dieci!

[Foto: www.heightceleb.info]