Christopher Lloyd

Paese: Stati Uniti

Altezza: 185 cm

Peso: 84 kg

IMC: 24.54 - Peso ideale 

Età: 78 anni

Segno: Bilancia Bilancia

Christopher Lloyd è un attore americano nato a Stamford il 22 ottobre del 1938.

Lloyd nel corso della sua lunga carriera ha recitato in decine di spettacoli teatrali, ma la notorietà mondiale è arrivata con la trilogia di Ritorno al Futuro, dove ha interpretato il ruolo del folle e geniale “Doc” Emmett Brown, e nei due film dedicati alle gesta de La famiglia Addams, in cui è stato un efficace Zio Fester.

Terminati gli studi, nel 1959 Lloyd è un giovanissimo attore in cerca di fortuna che ha sposato la sua prima moglie, Catherine Boyd. Verso l’inizio degli anni sessanta, e per tutto il decennio recita a Broadway, realizza diversi spettacoli ottenendo sempre ruoli secondari.

Il suo primo film è Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975) con protagonista il mitico Jack Nicholson. In seguito realizza I tre guerrieri (1977) e Verso il Sud (1978). Lloyd diventa un attore capace di spaziare tra i generi, dal noir alla commedia brillante e, nel 1979, recita nel film drammatico Il campo di cipolle.

Due anni dopo torna a lavorare insieme a Nicholson nel film Il postino suona sempre due volte (1981). Negli anni ottanta abbandona i temi cupi di alcune sue pellicole precedenti e realizza Mister mamma (1983), commedia che ottiene un discreto successo ai botteghini americani e che ha come protagonista un giovanissimo Michael Keaton.

L’anno seguente Lloyd entra nel cast della più importante serie fantascientifica di tutti tempi: con Star Trek III – Alla ricerca di Spock (1984) interpreta il ruolo del Comandante Kruge. Nello stesso periodo realizza il film Non toccate le ragazze (1984), pellicola basata sul romanzo di Alex Comfort Le gioie del sesso.

Con Ritorno al Futuro (1985) veste per la prima volta i panni del Dottor Emmett Brown: il successo di questo film gli permette di ottenere una visibilità mondiale. L’anno seguente è la volta di Bobo – Vita da cani (1986), ma è con Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988) che si conferma come uno dei migliori attori di quel periodo interpretando il ruolo del Giudice Morton.

Christopher Lloyd è un attore che ha avuto il suo massimo splendore a cavallo tra gli anni ottanta e novanta, ma anche un bravo doppiatore di cartoni animati, tra cui Zio Paperone alla ricerca della lampada perduta e Anastasia, della Disney.

Dopo aver realizzato i due sequel di Ritorno al Futuro recita in altri film di successo: da La Famiglia Addams (1991) a Un genio in pannolino (1999). Negli anni Duemila Lloyd ha iniziato a lavorare in molte serie televisive, tra cui Tremors (2001) e Una pupa in libreria (2006).

Nel 2011 è tornato alla ribalta grazie a un episodio di Fringe, ma l’attore è ancora legato al suo ruolo di “Doc” in Ritorno al Futuro. Il primo viaggio che il personaggio da lui interpretato nel film e il giovane Marty McFly hanno compiuto nel futuro è proprio il 25 ottobre del 2015: una data simbolica che è stata celebrata da uno spot, dove ha partecipato anche Michael J. Fox, realizzato per la Toyota.

Un voto per Christopher Lloyd? Nove!

[Foto: www.zimbio.com]