Antonino Monteleone

Paese: Italia

Altezza: 180 cm

Peso: 77 kg

IMC: 23.77 - Peso ideale 

Età: 33 anni

Segno: Pesci Pesci

Antonino Monteleone è un giornalista televisivo nato a Reggio Calabria l’1 Febbraio 1985.

Monteleone è un giornalista televisivo divenuto famoso a livello mediatico grazie al suo blog, dove si è scagliato contro la criminalità organizzata, e al ruolo di inviato per il programma Le Iene.

Dopo aver ottenuto il diploma nella sua città natale si dedica al giornalismo e lo fa aprendo un blog nel 2006. Nei suoi primi articoli postati sul web fa luce su alcuni deputati eletti a Reggio Calabria nonostante in passato si siano macchiati di reati contro la pubblica amministrazione.

La sua inchiesta gli costa un processo penale e, di questo caso, si interessa anche Beppe Grillo, che gli dedica uno spazio nel suo blog. Monteleone, però, continua con le sue inchieste a denuncia gli accordi tra politica e ‘Ndrangheta nella sua città. Per questo, nel 2010, la sua auto viene incendiata da ignoti ma, a seguito di accurate indagini, mandanti ed esecutori sono catturati e condannati in carcere.

Ormai quello di Monteleone è divenuto un nome noto non solo grazie al suo blog, ma anche per le sue numerose campagne contro le mafie. Inizia a collaborare con la Casaleggio Associati, che gli consente di curare vari contenuti multimediali.

Nel 2010 scrive “O mia bella Madu’ndrina”, un libro che si occupa ancora di ‘Ndrangheta e sui rapporti che questo clan criminale tiene nella città di Milano. Grazie a questo lavoro, l’anno seguente, riceve il Premio Rosario Livatino.

Sempre nel 2010 inizia a collaborare con Exit (La7). L’anno dopo lavora per sia a Report che a Piazzapulita (di cui sono è un inviato già dalla prima puntata). Tra i vari servizi per Report, si citano Porto Franco” che tratta la truffa ai danni del Comune di Imperia nella realizzazione del porto turistico per Off The Report. Ed anche “Tutti i manager del Presidente”, dove si racconta la sanità calabrese a misura di Peppe Scopelliti.
Nel 2012 e nel 2013 Monteleone lavora sia per Report che Off the Report.

L’anno dopo torna a Piazzapulita nel 2013 dove rimane fino al 2017. Anche in questa occasione realizza diverse inchieste. Tra le più famose, quelle relative al consumo di armi in Italia e sullo scandalo Monte Paschi di Siena.

Antonino Monteleone è un giornalista televisivo che si dedica con competenza al suo lavoro, spesso rischiando anche la vita. Tra le sue passioni ci sono le corse automobilistiche e la lettura, mentre nel tempo libero ama pilotare aerei privati.

Nel 2017 diventa un inviato de Le Iene, popolare programma televisivo trasmesso da Italia Uno. Nelle sue inchieste si occupa di vari argomenti, come la morte di David Rossi, capo della comunicazione di Monte dei Paschi di Siena, e realizza un’intervista con Luigi Di Maio che fa molto discutere sul web. Nel maggio del 2018 è l’autore di un servizio sulla colf pagata in nero da Roberto Fico, esponente di spicco del Movimento Cinque Stelle.

Un voto per il bravo Antonino Monteleone non può essere che in otto!

Guarda le altre schede del nostro Speciale Le Iene.

[Foto: www.stefaniacasellato.it]

Loading...