Antonello Venditti

Paese: Italia

Altezza: 174 cm

Peso: 70 kg

IMC: 23.12 - Peso ideale 

Età: 68 anni

Segno: Pesci Pesci

Antonello Venditti è un cantautore italiano nato a Roma l’8 marzo del 1949.

Nel corso della sua lunga carriera Venditti ha pubblicato tantissimi album di successo ed è uno dei pochi artisti ad aver venduto oltre trenta milioni di dischi.

Da bambino studia pianoforte e si avvicina giovanissimo al mondo della musica. Dopo l’esame di maturità s’iscrive all’Università e ottiene la laurea in Legge. La sua attività come cantautore inizia insieme a quella di Francesco De Gregori, con cui realizza cover e brani inediti registrati nel Folkstudio, un celebre locale di Roma, e l’album Theorius Campus (1972).

L’anno seguente debutta con il suo primo disco da solista L’orso bruno (1973). Si tratta di un album in cui compone tutte le musiche e dove lancia il singolo in dialetto romano E li ponti so’ soli.

Negli anni settanta Venditti pubblica altri dischi di successo, da Le cose della vita a Quando verrà Natale. Ma è con l’album Lily che ottiene finalmente il primo posto nella hit parade del 1975.

Con Ulalla, album uscito nel 1976, l’autore affronta per la prima volta importanti temi sociali, tra cui quelli legati al disastro ambientale e all’utilizzo della diossina nell’aria.

Negli anni ottanta Venditti supera un momento di crisi creativa ma anche la separazione dalla prima moglie, l’attrice Simona Izzo. In questo periodo lancia Sotto la pioggia (1982), con la collaborazione del cantautore Ron, e In questo mondo di ladri (1988) album che vende più di un milione di copie grazie al grande successo della canzone omonima che dà nome al disco.

Dopo tre anni di silenzio ritorna in sala di registrazione per incidere l’album Benvenuti in Paradiso (1991), disco pop ma contaminato da alcune sonorità rock che si conferma come un ennesimo successo nella sua carriera.

Antonello Venditti è un cantautore molto amato nella città di Roma ma che è riuscito, in tanti anni, a diventare uno dei migliori interpreti della canzone italiana.

Nel 1995 dedica la canzone Eroi Minori al giudice Giovanni Falcone, mentre con l’album Che fantastica storia è la vita ritorna al successo pubblicando un disco con nove brani inediti.

Nel 2001 realizza un live per la vittoria del secondo scudetto della Roma, inaugurando un concerto al Circo Massimo che detiene il record di oltre un milione di partecipanti.

Negli anni duemila ha pubblicato raccolte dei suoi successi come Diamanti e Le donne e, nel 2015, ha realizzato Tortuga, il suo ultimo progetto musicale, che ha presentato in esclusiva durante una puntata di Amici 14.

Un voto per lo straordinario Antonello Venditti? Dieci!