Amy Winehouse

Paese: Regno Unito

Altezza: 159 cm

Peso: 45 kg

IMC: 17.8 - Sottopeso 

Età: 27 anni

Segno: Vergine Vergine

Ci ha lasciati nel: 2011

Amy Winehouse è stata una cantante inglese, nata il 14 settembre del 1983, e morta a Londra il 23 luglio del 2011.

Amy è una di quelle cantanti che hanno avuto in dono un enorme talento insieme a una grande fragilità emotiva che l’ha condotta alla morte per via dell’utilizzo di droghe e alcol.

Figlia di un tassista e di una farmacista la piccola Amy cresce in quartiere popolare come Southgate e, a soli dieci anni, si dedica alla musica Rap con cui fonda il gruppo amatoriale degli Sweet ‘n’ Sour.

A sedici anni cambia scuola, città e riceve dal padre una chitarra con cui comincia a esibirsi e a suonare i primi pezzi. Nel 1999 ottiene la possibilità di eseguire una performance canora alla National Jazz Orchestra che diventa per lei il suo debutto ufficiale come cantante professionista.

Negli anni seguenti Amy si convince che può iniziare una sua carriera artistica e realizza alcune demo che invia a numerose etichette discografiche. Nel 2003, dopo aver firmato un contratto con la Universal, realizza il suo primo album: Frank. La critica si concentra soprattutto sulla particolarità della sua voce e sulla sua capacità di passare dal genere Jazz a quello del Rhythm and Blues.

Dopo il buon successo dell’album Frank realizza Back to Black (2006), che vende oltre dodici milioni di copie. Si tratta di un traguardo straordinario per Amy ma anche di un progetto a tratti intimista. La canzone Rehab è una sua ammissione a non volersi sottoporre a una cura per disintossicarsi dall’alcol, ma nel disco ci sono anche pezzi più soul come Love Is a Losing Game e You Know I’m No Good.

Ormai Amy è un’artista internazionale e le sue canzoni ottengono in ogni parte del mondo un successo straordinario. Nel 2008, si ricovera per un enfisema popolare ma, nello stesso periodo, si esibisce in concerto per Nelson Mandela.

Insieme ai suoi problemi legati all’uso di droghe che catturano da sempre le prime pagine dei giornali, c’è un lato meno conosciuto di Amy, quello della filantropia. Negli anni la cantante ha realizzato numerose opere di beneficenza e ha donato parte dei suoi incassi ad associazioni come Global Fund’s.

Amy Winehouse è stata un’artista eclettica, dotata di una voce straordinaria e soul, ma che a soli ventisette anni, così come Jimi Hendrix e Jim Morrison, ha terminato troppo presto quella che poteva essere una carriera che aveva ancora tanto da dare ai suoi fan e non solo.

Nel 2011 è uscito il suo album postumo Lioness: Hidden Treasures, mentre negli ultimi anni la sua famiglia ha creato una fondazione a suo nome per aiutare i giovani con problemi di alcol e droga.

[Foto: listal.com]

Loading...